[Questa guida è stata scritta dagli esperti di Centro Italia, azienda specializzata in realizzazione e manutenzione di piscine di alta qualità. Per scoprire di più sui nostri servizi di assistenza, cliccate qui.]
 

Dotarsi di una Pergotenda significa poter contare su una copertura resistente e durevole nel tempo, per di più realizzata con materiale ignifugo. Capita però che possano esserci dei malfunzionamenti per svariati motivi, andiamo a vedere i più comuni e come porvi rimedio.
 

Foro nel telo Eclissi

La caratteristica principale del telo Eclissi è la resistenza, anche quella al fuoco. È un telo ignifugo, certo, ma l’esposizione prolungata a una fonte di calore diretta ne comprometterà l’integrità. In altre parole se un vicino ai piani più alti dovesse lanciare una sigaretta ancora accesa sulla vostra copertura questa potrebbe essere in grado di bucare il telo, ovviamente senza il rischio di provocare un incendio. La cattiva notizia è che toccherà fare quattro chiacchiere con il vicino, quella buona è che il danno è perfettamente riparabile. Il metodo è piuttosto semplice e del tutto simile a quello delle forature per le ruote della bici: innanzitutto si pulisce perfettamente l’area interessata per assicurare il massimo dell’aderenza, poi si passa la colla sia intorno al foro che sulla toppa e alla fine la si attacca premendo per un paio di minuti e poi lasciando che la colla secchi per il tempo segnalato sulla confezione.
 

Il kit di riparazione o l’intervento di un tecnico specializzato può essere richiesto chiamando il numero verde 800 372960, attenzione però ai tempi: dopo 5 anni dall’acquisto il telo cambia le caratteristiche di fissaggio e necessita di un altro tipo di riparazione.

Taglio nel telo Eclissi

 

Discorso simile vale anche per i piccoli strappi che accidentalmente possono alterare l’integrità della tenda. In questo caso il principale limite sono le dimensioni: se si tratta di un taglio sotto i 4 cm allora si può procedere alla riparazione senza problemi ed eseguendo esattamente gli stessi passaggi esposti prima; se invece lo squarcio è più profondo allora non c’è altra soluzione che sostituire il telo per intero. Anche in questo caso il discorso cambia se il telo è già stato utilizzato per più di 5 anni.
 

Telo fuori dalla guida

Condizione necessaria per favorire un corretto e costante funzionamento di una Pergotenda è la sua manutenzione, operazione necessaria ogni due o tre anni. Questa prevede che si puliscano le guide della tenda e si ingrassi il meccanismo. Anche in questo caso Centro Italia non abbandona i propri clienti infatti chiamando al numero verde è possibile prenotare la visita di un tecnico per effettuare la manutenzione e far sì che il telo non esca più fuori dalla guida.
 

Pulire la Pergotenda con regolarità

Bisogna fare attenzione anche alla pulizia della nostra tenda, in parte per un decoro estetico della stessa ma soprattutto per assicurarci che sia sempre ben funzionante. Talvolta sulla superficie si possono depositare foglie e altro sporco, tutto questo può andare a fine nella grondaia o incastrarsi nelle guide. Insomma, più la tenda sarà pulita e meno sarà frequente la manutenzione straordinaria. Ovviamente non possiamo dire quanto di frequente sia necessario effettuare questa operazione siccome dipende dall’esposizione della Pergotenda alle intemperie. In ogni caso la pulizia è piuttosto semplice: basterà una spazzola con manico telescopico per pulire con acqua e sapone neutro, sia sopra che sotto la tenda.
 

Esposizione alle intemperie

Meglio cercare di preservare il più possibile la Pergotenda dalle intemperie, il metodo più semplice è chiuderla come nel caso di una nevicata, quando il peso della neve rischierebbe di compromette il funzionamento del telo o addirittura sfondarlo. In questo caso, se proprio non possiamo fare a meno di tenere aperta la pergotenda meglio allora tenere accesi anche i delle sigillature. In questi casi il consiglio e chiamare il numero verde 800 372960 e attendere che un tecnico specializzato venga a effettuare uno scrupoloso controllo.

Può capitare però che anche delle forti piogge danneggino la tenda Eclissi o ci facciano notare un malfunzionamento. È infatti possibile riscontrare una caduta di acqua proveniente dai lati all’interno della Pergotenda. Quali possono essere le cause? Innanzitutto c’è da premettere che difficilmente si incorrerà in questo problema prima di un paio d’anni, se poi si garantisce alla tenda una buona manutenzione questa eventualità potrebbe non verificarsi mai. Ciò detto, il problema potrebbe essere l’otturazione delle grondaie, uno scollamento del rompigoccia, il deterioramento delle sigillature. In questi casi il consiglio e chiamare il numero verde 800 372960 e attendere che un tecnico specializzato venga a effettuare uno scrupoloso controllo.
 

Cigolio durante l’apertura della Pergotenda

Infine, questo cigolio che si sente durante l’apertura e chiusura della tenda è normale? Dipende. Normale è il suono dello scorrimento del telo nelle fasce laterali e il lieve ronzio del rumore, invece non è normale un cigolio di tipo più acuto. È evidente che che vi sia qualcosa che impedisce ai cuscinetti di effettuare uno scorrimento ben lubrificato, qualcosa come sporcizia varia e deposito di foglie o altro. Pulendo il telo il problema dovrebbe essere risolto, ma attenzione: se il rumore dovesse addirittura aumentare allora non esitate a chiamare un tecnico Centro Italia.
 

Chiamando il nostro numero verde 800 372960 potrete parlare con un nostro addetto e spiegare le vostre necessità. Verrete immediatamente richiamati per fissare un appuntamento, in alternativa potete inviare una email all'indirizzo di posta elettronica tecnico@centroitalia.it.