Se avete intenzione di ristrutturare la piscina condominiale, avete la possibilità di farlo a prezzi vantaggiosi usufruendo dei bonus fiscali messi a disposizione dal governo. L'agevolazione spetta solo a fronte di lavori su un impianto già esistente, quindi non in caso di realizzazioni ex novo. 

bonus ristrutturazione piscine condominiali

 

Le modalità di fruizione del Bonus

Si può usufruire dell'agevolazione fiscale in diversi modi. C'è lo sconto diretto in fattura che prevede un prezzo ridotto da parte della stessa impresa che effettua i lavori, che poi recupera il corrispettivo sotto forma di credito d'imposta. Si può invece ottenere il bonus anche attraverso detrazione fiscale Irpef. In entrambi i casi, il massimo importo della detrazione è pari a €96.000

 

Detrazioni per ristrutturazione di piscine condominiali

Nel caso delle piscine condominiali, la detrazione viene concessa solo in caso di interventi di riparazione o rinforzo di strutture che devono mantenere le caratteristiche preesistenti (materiali, sagoma e colori). Non sono quindi ammessi in generale gli interventi che costituiscano innovazione rispetto al preesistente. Il singolo condomino ha diritto alla detrazione nel limite della quota versata al condominio. L'amministratore del condominio titolare della fattura dovrà calcolare il riparto sulle quote dei singoli proprietari per consentire loro di fruirne in maniera proporzionale. 

 

Esempi di interventi ammessi

  • riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture
  • manutenzione degli impianti tecnologici esistenti 
  • rifacimento dei bordi di pavimentazione
  • rinnovo dell'impianto di riscaldamento
  • tinteggiatura delle pareti
  • rifacimento degli intonaci

 

ristrutturazione piscine condominiali

 

Bonus e Ecobonus per la ristrutturazione di piscine condominiali

Il bonus ristrutturazione dà diritto a una detrazione del 50% in dieci anni per quanto riguarda interventi di rifacimento estetico, funzionale o impiantistico. L'altra misura disponibile è l'Ecobonus, ovvero una detrazione del 65% in 10 anni per la ristrutturazione di piscine con sistemi di riscaldamento, si rivolge quindi a interventi di installazione di pompe di calore, collettori solari, scaldacqua a pompa di calore ecc. 

 

Modalità di pagamento

L'unica modalità di pagamento accettata è il bonifico bancario, che deve esplicitare la causale con riferimento alla norma e il codice fiscale del beneficiario del pagamento. 

 

Richiesta informazioni sul Bonus ristrutturazione di piscine condominiali

Rivolgetevi a Centro Italia per dare un nuovo volto alla piscine condominiali approfittando delle detrazioni fiscali per la ristrutturazione piscina. Potete contattare il nostro Servizio Clienti al numero verde 800931931.