Con la Legge di Stabilità è stata prorogata per tutto il 2021 la detrazione fiscale del 50% per tutti gli interventi di riguardanti il miglioramento dell'efficienza energetica negli edifici. Si tratta dell'Ecobonus, un incentivo fiscale che consente di detrarre il 50% delle spese sostenute per l'installazione delle schermature solari come le pergotende.

 

Ecobonus: a chi è rivolto?

Possono usufruire dell'Ecobonus le persone fisiche, gli esercenti, i contribuenti con reddito d'impresa, coloro che vantino un reale diritto sull'immobile, i condomini, gli inquilini, le associazioni tra professionisti, gli enti privati e pubblici che non svolgano attività commerciali e che siano soggetti al pagamento dell'Ires. Ricordiamo che l'Ecobonus può essere trasferito in caso di cessione dell'immobile, o di assegnazione dello stesso agli eredi in caso di decesso del proprietario.

 

Ecobonus: requisiti dell'immobile

Per usufruire dell'incentivo fiscale dell'Ecobonus, gli edifici devono presentare i seguenti requisiti: devono essere già iscritti al catasto e i tributi devono risultare regolarmente pagati. L'Ecobonus è estendibile anche ai fabbricati destinati alle attività imprenditoriali, come negozi e ristoranti, mentre gli edifici in fase di costruzione non rientrano nel raggio applicativo dell'Ecobonus. Infine, per alcune tipologie di interventi, l'immobile di riferimento deve presentare un impianto di riscaldamento pre-esistente.

 

Ecobonus: interventi incentivati per schermature solari

Gli interventi per i quali è prevista l'applicazione dell'Ecobonus 50% sono quelli che apportano dei miglioramenti in termini di prestazioni energetiche riqualificando gli edifici esistenti. Si può detrarre il 50% della spesa per l'installazione delle schermature solari rispettando i massimali di costo per mq che verranno descritti più avanti.
A questo punto ci preme chiarire che cosa si intende per schermature solari. A tale scopo, facciamo riferimento alla definizione fornita da ENEA, l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile. Stando alle linee guida fornite dall'Agenzia, le schermature solari soggette a detrazione fiscale al 50% devono presentare i seguenti requisiti: devono proteggere una superficie vetrata, devono appartenere all'unità edilizia in modo stabile, possono essere installate all'esterno, all'interno o essere integrate alle superfici vetrate, devono essere movibili e devono avere una funzione tecnica e non puramente decorativa. Per le schermature da esterno che non siano applicate a vetrate, non rientrano nell'Ecobonus quelle orientate a nord.
In conclusione, rientrano nell'incentivo fiscale: le tende da sole, le pergole e le pergotende in tessuto, le strutture mobili ombreggianti, oscuranti e le zanzariere purché presentino un grado di efficienza energetica.

 

Ecobonus pergotende: come funziona

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Requisiti Ecobonus (n. 246 del 05/10/2020) del 06/10/2020, il governo ha introdotto dei massimali di costo da rispettare, pari ad €. 230,00/mq.
Esempio: una pergotenda con misure cm. 300 di larghezza e cm. 200 di sporgenza = 6 mq x €. 230,00 = €. 1.380,00
Il risultato ottenuto rappresenta il massimale di spesa sul quale si potrà calcolare la detrazione del 50%, ma senza considerare l'IVA, le prestazioni dei professionisti e le opere relative all' installazione e alla messa in opera delle tecnologie. Le opere per l'installazione di sistemi di schermature solari rientrano invece nella spesa soggetta a detrazione.
Pergotenda® Corradi con Marchio CE garantisce a coloro che non hanno attività commerciali di acquistare una Pergotenda fruendo del bonus fiscale del 50%. Rientra nel bonus anche l'acquisto di una pergotende bioclimatica.
Le tempistiche per la trasmissione della documentazione necessari aper l'attivazione del bonus a Enea è di 90 giorni dall'installazione della struttura. Il portale ENEA per trasmettere i documenti è online da marzo: qui il collegamento.

Ricordiamo inoltre che la detrazione non è applicabile alle pergotende o alle pergole bioclimatiche collocate su facciate orientate a nord.

 

Finanziamenti e bonus per abbinare la piscina alla pergotenda

 

Ecobonus 65% per piscine

L'Ecobonus si applica anche all'efficientamento energetico della piscina, per cui è il momento ideale per ristrutturare il vostro impianto e avere una piscina al top! L'Ecobonus da diritto alla detrazione del 65% in 10 anni per tutti i lavori sugli impianti come, per fare solo alcuni esempi, l'installazione di collettori solari o di caldaie a condensazione.

Ma l'Ecobonus non è l'unica strada per realizzare la piscina del vostri sogni!

 

Bonus ristrutturazioni 50% per piscine

Ora che state per acquistare la pergotenda è arrivato il momento di ristrutturare la vostra piscina? Con il Bonus Ristrutturazioni 50%recuperate in 10 anni il 50% dell'investimento, con la possibilità di affrontare lavori di tipo estetico, interventi funzionali e impiantistici etc.

 

Approfitta dello sconto immediato in fattura

Per chi usufruisce di uno dei bonus descritti, esiste la possibilità di ottenere lo sconto immediato in fattura, in alternativa alla detrazione in 10 anni. Noi di Centro Italia applicheremo lo sconto immediato in fattura dell'importo che avreste recuperato dalle tasse in 10 anni. Un'occasione imperdibile!

 

Finanziamenti

Chiedete a Centro Italia informazioni su tutti i finanziamenti in comode rate per acquistare una pergotenda o per realizzare una piscina. Cliccate qui per approfodnimenti!

 

Grazie alla grande esperienza accumulata nel corso degli anni, lo staff di Centro Italia è in grado di rispondere ad ogni chiarimento o domanda riguardanti la realizzazione di una Pergotenda® e l'eventuale fruizione dell'Ecobonus per la detrazione fiscale. Per richiedere un preventivo a Centro Italia è possibile accedere all'apposita sezione contatti del sito, oppure ci si può recare presso lo showroom di Roma (Via Cassia 1864 – fronte Olgiata) per provare e valutare alcune proposte di pergotende Corradi o conoscere le nostre piscine.