CONTATTO RAPIDO - N.VERDE 800 37 29 60
Nome (*)
Mail (*)
Tel (*)
Info (*)
Richiesta (*)
Accetto (*)
 

Costruzione in terrazzo




Centro Italia, azienda leader nella costruzione di minipiscine personalizzate, descrive in questa pagina tutte le fasi di realizzazione di una minipiscina idromassaggio personalizzato esterno in EPS, Polistirene Espanso Sinterizzato, per un terrazzo. La minipiscina idromassaggio è con sfioro nascosto e vasca di compenso integrata alla struttura. Il progetto prevede una pedana rialzata per il contenimento della minipiscina e locale tecnico con scala sempre in EPS e rivestimento in legno Ipe.

 

Caratteristiche di una minipiscina idromassaggio da esterno


Centro Italia può realizzare ogni tipologia di minipiscina per il terrazzo, scegliendo la forma, i materiali, le dimensioni e gli optional in base alle caratteristiche dell'edificio e alle necessità del Cliente.
Per quanto la minipiscina idromassaggio da esterno descritta in questa pagina, le caratteristiche tecniche sono le seguenti:
  • Minipiscina idromassaggio personalizzata in EPS con densità di 40 kg/mq con canale sfioratore nascosto e vasca di compenso integrata alla struttura
  • Rivestimento in mosaico Bisazza cm 2 x 2 di colore bianco
  • Impianto idromassaggio con 16 bocchette retroilluminate aria/acqua
  • Impianto di illuminazione a led in RGB integrata alla bocchetta
  • Impianto di filtrazione a sfioro
  • Impianto di trattamento acqua pH e cloro
  • Impianto di riscaldamento con scambiatore elettrico

 

Le fasi di realizzazione di una minipiscina idromassaggio da esterno


Nella realizzazione di una minipiscina idromassaggio da esterno, Centro Italia può provvedere alle seguenti operazioni:
  • test di verifica sul solaio per stabilire la fattibilità del progetto
  • studio della ripartizione dei pesi in base al punto in cui la struttura verrà posizionata
  • realizzazione di una base di appoggio in massetto leggermente armato
  • posa in opera della minipiscina idromassaggio costruita in EPS preformato precedentemente tagliata a pezzi per agevolare il trasporto fino al piano
  • posa in opera degli impianti tecnici, di filtrazione, idro, illuminazione e di riscaldamento
  • richiusura e sigillatura di tutte le tracce, tagli e fori
  • impermeabilizzazione
  • posa in opera di rivestimento in mosaico Bisazza e stuccatura in epossidico
  • posa in opera di pavimentazione in legno Ipe
  • riempimento e collaudo
Nei paragrafi seguenti spieghiamo in cosa consistono le prove di carico effettuate dal team tecnico di Centro Italia sui solai e la tecnica di ripartizione dei pesi che gli ingegneri di Centro Italia adottano in funzione delle realizzazioni in terrazzo. 

fasi di realizzazione minipiscina terrazzo


Verifica di un solaio con prove di carico per la posa di una mini piscina idromassaggio 


La grande esperienza di Centro Italia nel settore della costruzione di piscine e vasche idromassaggio ci permette di intervenire sul luogo della realizzazione per esaminare il punto di installazione della struttura e determinare il carico del solaio, un elemento fondamentale che viene individuato mediante delle prove di carico.
Per procedere alla posa di una vasca idromassaggio su un solaio, Centro Italia si serve di tutta la documentazione dell'edificio, nonché del progetto relativo all'installazione della vasca idromassaggio al fine di esaminare la struttura individuando i punti di sondaggio necessari per la prova del carico del solaio.
verifica di un solaio per minipiscina in terrazzo
In termini specifici, inizialmente vengono posizionati i flessimetri centesimali che permettono di leggere le deformazioni durante le prove di carico al fine di monitorare l'eventuale abbassamento del solaio sottoposto a carico. I flessimetri centesimali sono di tipo negativo e positivo e vengono posti in punti precisi della base di appoggio. Successivamente, vengono posizionati dei contenitori di acqua negli stessi punti per poi monitorarne il riempimento di volta in volta compreso il relativo peso con la misurazione della flessione e determinazione del peso.
In questo modo è possibile verificare le frecce di spinta rappresentate su una curva che varia in base allo spostamento del solaio con determinazione del peso di sopportazione dello stesso.
I solai in calcestruzzo sono generalmente molto rigidi; gli spostamenti sono pertanto misurabili con carichi superiori ai 1000 kg. M/q.
L'esito generato dalla prova dei pesi viene in seguito studiato dai nostri ingegneri che determinano la quantità di peso sopportabile del terrazzo e progettano l'eventuale basetta di ripartizione dei pesi.
 
 

La ripartizione dei pesi di una minipiscina idromassaggio da esterno


Per il supporto di una minipiscina idromassaggio personalizzata da costruire in terrazzo, il Team di ingegneri di Centro Italia si occupa dello studio della ripartizione dei pesi. La ripartizione viene effettuata in base al peso della struttura e al punto in cui verrà costruita: le nostre metodologie di ripartizione dei pesi vengono di volta in volta personalizzate a seconda del tipo di minipiscina che realizziamo. Di seguito descriviamo in via generale i processi di ripartizione che adottiamo per le nostre realizzazioni, nei quali rientrano anche le minipiscine idromassaggio da esterno.
Le travi in acciaio utilizzate nella costruzione presentano una grande resistenza ai carichi flessionali. Inoltre, grazie ai loro profili studiati ad hoc, queste travi garantiscono delle ottime prestazioni.
Tra le tipologie migliori delle travi troviamo le Travi IPE con caratteristica ad I, composta a sua volta da due ali (una superiore ed una inferiore) ed una struttura centrale che la unisce. L'altezza dell'anima interna determina la grandezza e la dimensione della trave in funzione del carico che deve sostenere. Generalmente, le travi vengono posizionate in piano e fissate ai lati su travi o pali, senza ancorarle al pavimento. Questo aspetto garantisce la compensazione e la flessione delle putrelle a seconda del peso che devono supportare, permettendo inoltre all'acqua piovana di defluire verso la basetta di ripartizione. Lo spessore medio di una trave è solitamente di 10 o 20 cm. ripartizione dei pesi in terrazzo a sostegno di una minipiscina
La perfetta riuscita della lavorazione è garantita dall'impiego di travi profilati di acciaio zincato a caldo e con sezione a doppia T (putrelle), disponibili in varie misure e spessori. Un materiale molto utilizzato nelle opere di costruzione è l'alluminio, in particolare degli speciali pannelli Alucore in alluminio caratterizzati da una struttura interna a nido d'ape che si distingue per la sua rigidità e per l'elevata leggerezza. Grazie al processo di costruzione del nido d'ape a mezzo di film viscoplastico, i pannelli Alucore assicurano una massima capacità di carico con uno spessore minimo (lo spessore va da 5.5 a 50 mm). Risparmiare sullo spessore è un vantaggio in termini di aumento della profondità dell'acqua. Infine, la leggerezza di questo materiale ne permette uno spostamento agevole anche senza l'ausilio di grandi macchinari.

Peculiarità tecniche dei pannelli in alluminio Alucore:
  • Massima leggerezza
  • Estrema rigidità
  • Ottima planarità
  • Capacità antivibrante
  • Resistenza alla de-laminazione
  • Alta resistenza all'azione dannosa degli agenti atmosferici
  • Facilmente abbinabile ad elementi di pregio
  • Elevata lavorabilità
  • Grande capacità di carichi statici
Formati e lavorazioni:
  • Lastre 1250/1500 x 6250 (altri formati a richiesta)
  • Spessori: 6 mm-10 mm-15 mm-20 mm-25 mm
  • Lavorate, fresate e sagomate a disegno
  • Tagliate a misura
  • Bordate con profilo
  • Colorazioni: bianco o altri colori a richiesta


Scopri tutte le soluzioni che Centro Italia offre per le vasche idromassaggio personalizzate

Per maggiori informazioni sul materiale in EPS impiegato da Centro Italia per le sue realizzazioni, clicca qui e scoprirai di cosa si tratta e quali sono i suoi utilizzi. 

Chiamaci per una scelta più facile e di qualità al numero verde 800 372960.


Galleria immagini